Sei un nuovo utente ?

DA BRUXELLES

Piero Petrucco eletto Vicepresidente della FIEC con delega alla competitività e alla sostenibilità
3 Dicembre 2019 

Incarico importante, quello assunto dal  vicepresidente Ance Piero Petrucco che, nel corso dell’Assemblea Generale della Fiec svoltasi a Parigi il 29 novembre, è stato eletto vicepresidente della Federazione con delega alla sostenibilità e alla competitività del settore delle costruzioni.

 

Un ruolo che pone l’Associazione italiana alla guida di un tema centrale per tutta la Federazione, soprattutto alla luce del green new deal, recentemente lanciato dalle istituzioni europee, da cui emergono grandi prospettive per il settore.  Il vicepresidente Petrucco, che  guiderà il gruppo di lavoro delle associazioni europee su questi temi, è intervenuto alla Conferenza che ha anticipato l’Assemblea proprio sul “Green Deal” UE, richiamando il piano d’azione sulla sostenibilità che l’Ance ha già avanzato nel corso dell’Assemblea annuale dell’Associazione di ottobre.

 

Sette linee strategiche che pongono l’Ance in prima linea tra le associazioni europee che promuovono lo sviluppo sostenibile, un’esigenza non più rimandabile e su cui il settore delle costruzioni è chiamato a giocare un ruolo di primo piano. Dal dibattito è, infatti, emersa la centralità del settore per fare dell'Europa "il primo continente al mondo neutrale dal punto di vista climatico", impegno preso dalla nuova presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Infine, il neo vicepresidente Fiec Petrucco ha sottolineato, davanti alla platea di rappresentanti Ue delle associazioni di settore, l’importante compito che l’innovazione può svolgere nel settore delle costruzioni, in quanto può supportare e alimentare il processo di trasformazione sostenibile delle città europee e dell’intero comparto.