Sei un nuovo utente ?

IN REGIONE

La digitalizzazione del settore delle costruzioni: una rivoluzione copernicana
15 Marzo 2019 

Stampa 3D, prototipazione, integrazione robotica, BIM, droni, manutenzione predittiva, conservazione preventiva e realtà aumentata: è questo il nuovo glossario nel futuro delle imprese di costruzione. Questi sono i temi che ANCE Lombardia ha lanciato nell’ ambito di un convegno che si è svolto presso MADE expo 2019 finalizzato alla illustrazione dello stato dell’arte dell’innovazione del settore delle costruzioni.

 

La ricerca dal titolo, “Building (in) the digitale age”, sviluppata in collaborazione con la Carlo Ratti Associati, dopo appunto la definizione di un “nuovo vocabolario per l’edilizia”, mostra come i temi della digitalizzazione stiano investendo ormai in maniera concreta il settore delle costruzioni, fino a diventare un elemento di innovazione anche all’interno dei cantieri.

 

Questi sono gli elementi attorno ai quali si è sviluppato il panel di commento che è seguito alla presentazione della ricerca, a cui hanno preso parte l'Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Alessandro Mattinzoli, Gianluigi Coghi, Coordinatore del Centro Studi di ANCE Lombardia, Filomena D'Arcangelo di Federcostruzioni e Sebastiano Cerullo, Direttore di FederlegnoArredo.

L'intervento di Gianluigi Coghi ha evidenziato la centralità dei temi dell'innovazione nello sviluppo del settore e nella crescita economica della Lombardia, ponendo gli elementi individuati dalla ricerca quali elementi di una concreta politica industriale regionale. Questi temi sono ancor più importanti perché sono stati posti nell'ambito di una iniziativa di filiera. Il convegno infatti si è inserito in un più ampio progetto di filiera denominato “Construction & Design 4.0” che ANCE Lombardia, FederlegnoArredo e Federcostruzioni hanno costruito anche con il supporto di Regione Lombardia.

 

Nel seguito alcune foto dell'evento. In allegato il comunicato stampa.

 

 

L'intervento del Coordinatore del Centro Studi, Gianluigi Coghi - da sinistra Niccolò Suraci e Giovanni De Niederhausern della Carlo Ratti Associati, l'Assessore Alessandro Mattinzoli, Gianluigi Coghi e Filomena D'Arcangelo di FederlegnoArredo

 

Un altro passaggio dell'intervento del Coordinatore del Centro Studi, Gianluigi Coghi - da sinistra Niccolò Suraci e Giovanni De Niederhausern della Carlo Ratti Associati, l'Assessore Alessandro Mattinzoli, Gianluigi Coghi e Filomena D'Arcangelo di FederlegnoArredo

 

L'intervento conclusivo dell'Assessore Mattinzoli, dopo il saluto del Direttore di FederlegnoArredo Sebastiano Cerullo